Cosa fare per vendere una casa in tempi ragionevoli

  • di Astri Klun
  • 6 mesi fa
  • 1

Le famiglie italiane stanno tornano a guardare la casa con interesse, non solo per quello che sta accadendo ma anche perché è una necessità. Ritornano timidamente a credere nuovamente nel bene rifugio più importante e più duraturo: il mattone. Il mercato immobiliare attuale è caratterizzato da un numero elevatissimo di immobili invenduti rispetto una domanda che appare ancora limitata.
Cosa fare quindi per riuscire a chiudere una vendita in tempi ragionevolmente brevi? Per prima cosa rivolgersi ad un professionista serio che vi accompagni e consigli durante tutta l’operazione. Poi prendere atto che la maggior parte degli immobili in vendita si presentano male, spesso avrebbero bisogno di una riassettata e di una ridipinta. La casa deve presentarsi perfetta, senza macchie, ordinata, arieggiata, pulita ed accogliente. Spesso in una stessa zona ci sono in vendita più immobili con caratteristiche e prezzi simili e quindi presentare la casa “bene “può fare la differenza. Meglio se i venditori non sono presenti, così i potenziali acquirenti si sentono più liberi nella visita.
Il prezzo deve essere “giusto”, inutile partire con cifre esorbitanti; mai come ora bisogna essere realisti e rendersi conto fin dall’inizio che bisognerà valutare eventuali negoziazioni. Fornire poi in tempi brevi tutta la documentazione dell’immobile necessaria al professionista per la vendita.
Sono consigli semplici ma che in un mercato ancora difficile possono permetterci di raggiungere la tanto desiderata vendita in tempi accettabili e con soddisfazione.

Compare listings

Confrontare